Guida alla Salute Articolare Innovet Veterinary Innovation sostiene FSA

Protocollo FSA per il controllo della lussazione della rotula

Il protocollo FSA per la diagnosi di lussazione rotulea prevede l'esecuzione di una visita ortopedica condotta sul cane non sedato. E' necessario richiedere sempre la presentazione del pedigree originale e verificare che l'intestazione del proprietario sia quella attuale e che l'identificazione del cane corrisponda a quella rilevata; qualora non fosse stato registrato un passaggio di proprietà occorre prima richiedere che venga regolarizzato il possesso presso una delegazione ENCI.

La diagnosi ufficiale di lussazione rotulea può essere eseguita da veterinari referenti FSA che abbiano seguito un corso dedicato.

La diagnosi di lussazione di rotula è perciò una diagnosi clinica e non radiografica; si consiglia di eseguire una visita ortopedica condotta come segue:

  • osservare il soggetto condotto al guinzaglio per rilevare un'eventuale zoppia o perdita del passo
  • palpazione bimanuale con il cane in piedi; muovere le zampe posteriori simulando il movimento della "bicicletta" in modo da stimolare la contrazione del quadricipite femorale ed avvertire un'eventuale lussazione della rotula durante questi movimenti
  • palpazione della rotula con il cane in decubito laterale, prima da un lato e poi dall'altro, con zampa estesa, per valutarne la mobilità
  • manipolazione dell'arto con estensione dell'anca e del ginocchio e rotazione interna del piede in modo da favorire una eventuale lussazione mediale
  • manipolazione dell'arto con flessione dell'anca e rotazione esterna del piede in modo da favorire una eventuale lussazione laterale

Una volta eseguita la visita clinica si può procedere alla certificazione su apposito modulo FSA di colore rosso, sul quale verrà riportata:

  • l'identificazione accertata come da pedigree
  • la dichiarazione del proprietario a conferma dell'identità del cane e per il consenso al trattamento dei dati
  • il grado di lussazione di rotula presente (da 0 a 4), arto destro e sinistro, laterale o mediale
  • i propri dati e numero di referenza FSA

Per l'ufficializzazione dell'esame è necessario inviare il modulo rosso compilato in ogni sua parte alla FSA, SENZA il pedigree. La FSA verifica gli aspetti formali, lo registra e lo invia al proprietario del cane. La FSA inoltre ne invia una copia all'ENCI, al Club di razza ed al veterinario referente.

L'ufficializzazione può essere richiesta dagli allevatori interessati, per tutte le razze aderenti al Club Cani da Compagnia ed in funzione all'ammissione alla Riproduzione Selezionata.

AllegatoDimensione
Razze per le quali è particolarmente indicato il controllo ai fini della riproduzione selezionata ENCI.pdf28.33 KB